Contatti

A Blagoveshchensk, i medici hanno continuato l’operazione al cuore durante un incendio

Venerdì è scoppiato un incendio presso il centro cardio di Blagoveshchensk. Pazienti e medici sono stati evacuati, tutti tranne i medici che stavano eseguendo l’operazione in quel momento.

L’incendio è scoppiato nella clinica di cardiochirurgia dell’Amur State Medical Academy su un’area di 1,6 mila metri quadrati. Il tetto dell’edificio ha preso fuoco. Circa 120 persone sono state evacuate.

In quel momento, al primo piano dell’ospedale, i medici stavano eseguendo un intervento a cuore aperto che non poteva essere fermato. Otto medici e un paziente sono rimasti in una delle sale operatorie.

L’incendio divampatosi è stato presto spento e non ci sono state vittime, ha detto il ministero delle Emergenze. “L’intervento [al cuore] è terminato e il paziente è stato trasferito in un’altra clinica”, ha detto l’agenzia.

L’edificio del centro cardiaco è stato costruito nel 1905-1907, è un patrimonio culturale, e il fuoco si è diffuso molto rapidamente attraverso le lastre di legno del tetto, hanno detto i soccorritori.

L’ospedale è stato de-energizzato, e l’elettricità è stata fornita autonomamente da un veicolo speciale alla sala operatoria dove l’operazione era in corso.

BBC NEWS – IL SERVIZIO RUSSO

Like this post? Please share to your friends: